I 10 Migliori club di Londra (seconda parte)

mer, ago 17, 2011

. Pubblicato da: Luca

Categorie: Londra

…perché non si dica che HostelBookers vi lascia a metà, ecco qui la lista con gli altri 5 club dove scatenarsi nella London by night.

Nella prima parte dell’articolo sui migliori club di Londra abbiamo cercato di andare incontro ai gusti di tutti con suggerimenti per discoteche trasgressive, posh e storiche nella capitale inglese.

Ecco allora altri 5 club dove, indipendentemente dai vostri gusti, troverete ciò che state cercando ed anche molto di più.

Fabric

Abbiamo iniziato il nostro articolo precedente citando una delle discoteche-istituzione di Londra il Ministry of Sound, ecco allora l’altro club storico in città: il Fabric.

Questo enorme club si trova nella centralissima e vivacissima area di Farringdon.

L’ingresso del Fabric è a poche centinaia di metri dall’uscita della tube e spesso, nelle serate di venerdì e sabato, la coda inizia praticamente all’uscita dalla fermata.

Non vi spaventate troppo, in Inghilterra sono esperti di code ed anche se al Fabric vi sembrerà chilometrica, scorrerà abbastanza velocemente.

Solitamente non rimarrete in coda più a lungo di una mezz’ora, il tempo ideale per bere una lattina di birra che potrete comperare all’ off licence all’angolo per una sterlina!

Il Fabric è la classico club dove andare ad occhi chiusi, la qualità della musica è assolutamente garantita basti pensare che tra i resident dj c’è gente del calibro Jamie Jones, Matthew Dear, Steve Bug and Horsemeat.

Durante una serata normale nelle 3 sale si alternano dj e musica molto differenti, potrete decidere di passare dalla house alla drum ‘n bass magari passando anche dal bar per un vodka-tonic.

Date un’occhiata al sito per il programma aggiornato di Fabriclive.

Anni fa avevo la macchina piena di cd, la maggior parte masterizzata devo ammettere, con le serate storiche del Fabric e la prima volta che ci sono andato mi sono emozionato.

Sarà così anche per voi sono sicuro.

Fermata della tube: Farringdon

Proud

Se desiderate trascorrere una serata 100% Camden Town, il Proud fa al caso vostro.

Il club è ricavato all’interno del rinomato (e ristrutturato) Stables Market uno spazio enorme che ospita un gigantesco mercato ed un tempo ospitava delle enormi stalle.

Il club è diviso in 3 aree spaziose con comodi divani, 2 bar, un palco per le band che suonano dal vivo ed anche un’ampia terrazza per fumatori.

Le serate del Proud, in linea con l’anima di Camden, offrono musica indie rock dal vivo, per la prima parte della serata, per poi lasciare spazio a dj set dal sapore sempre molto rock e mai commerciale.

Questo club è perfetto per una serata con la magica accoppiata musica dal vivo e birra e, se siete in mood, anche per po’ di movimento in pista.

Cosa magnifica: l’ingresso è gratis prima delle 9.

Fidatevi piuttosto che rimanere a bere birra in un pub qualsiasi di Camden, infilatevi al Proud prima delle 9 o, se desiderate proseguire la serata quando i pub chiudono, con 10 sterline potrete ballare fino a tarda notte immersi nell’atmosfera di Camden.

Tube piú vicina: Chalk Farm o Camden Town

Club de Fromage

Cheesy, letteralmente “formaggioso”, in inglese é un aggettivo che viene più spesso usato per descrivere situazioni che non hanno nulla a che fare con il formaggio.

Per cheesy si intende una situazione o qualcosa di strano e commerciale che, allo stesso momento,  finisce per essere cool.

Questa piccola, e forse non proprio ben riuscita introduzione, dovrebbe servire per farvi capire meglio cosa aspettarvi dalla serata Club de Fromage organizzata ogni sabato sera alla O2 Accademy di Islington.

Club de Fromage é considerata la miglior serata, per così dire in maschera, di Londra.

Qui lo chiamano fancy dress semplicemente fate finta che sia Carnevale e “conciatevi” come volete, peggio siete e meglio é.

Fidatevi più lontani sarete dall’essere voi stessi e più vi divertirete.

Durante un normale sabato sera al Club du Fromage ne vedrete di tutti i colori, gente vestita nei modi più eccessivi ed un’atmosfera indescrivibile.

A volte capita che il tema della serata venga scelto direttamente dagli organizzatori e vi ritroverete vestiti da maghi, streghe, folletti o personaggi famosi dei film.

Piccolo consiglio, dato che le serate in maschera sono molto in voga a Londra, non spendete soldi per comperarvi il vestito ma semplicemente affittatelo in uno dei tanti negozi specializzati.

Ingresso: 6 sterline in prevendita, 8 prima di mezzanotte e 10 dopo.

Il tipo di musica?

A seconda del tema della serata.

Il divertimento?

Garantito!

Fermata della tube: Angel

Heaven

Se avete in mente di trascorrere una serata “danzereccia” in uno dei tanti club gay di Londra vi consiglio di scegliere l’Heaven.

L’Heaven è uno degli storici club gay di Londra ed anche uno dei più grandi; un tempo i locali erano un’enorme cantina dove venivano conservate centinaia di bottiglia di ottimo vino, oggi il club mostra ancora le tipiche volte in mattoni a vista.

L’Heaven è uno di quei club che hanno portato alla ribalta la cultura gay a Londra, qui, oltre a parecchi dj di fama internazionale, si sono esibite vere e proprie icone della gay culture nomi come: Cher, Pet Shop Boys ed Eurythmics solo per citarne alcuni.

L’Heaven é anche l’unico club nella zona di Westminster, vuol dire in pienissimo centro, che chiude alle 6 del mattino!

Prendendo a scusa che il club è sottoterra e fa caldo, gran parte delle persone in pista ballano a petto nudo, ma non vi spaventate è la normalità nei gay club di Londra.

La serata principale è quella del lunedì ovvero la Popcorn night, perciò se siete a Londra in vacanza non lasciatevela sfuggire.

Se siete esibizionisti poterete partecipare alla competizione di striptease maschile del venerdì all’interno della serata Porn Idol, in palio per il vincitore ci sono 100 sterline.

Heaven dove la trasgressione e la buona musica si fondono.

Fermata del tube più vicina: Charing Cross o Embankment

KOKO

Il KOKO è la Mecca londinese per tutti gli amanti della musica rock.

Questo leggendario club a Camden è ricavato all’interno di un vecchio teatro di cui conserva intatta la forma con loggione, perfetto per un drink in relax, e la platea che si trasforma in uno dei dance floor più infuocati di Londra.

Recentemente è stata anche aperta una terrazza per la gioia di tutti i fumatori.

Durante la settimana il palco del KOKO ospita le indie band più calde del momento per poi dare spazio, durante il week end, a ciò che è chiamato Club NME che porta in scena alcune tre le band più cool della scena musicale internazionale.

Durante la settimana l’ingresso si aggira attorno ai 5 pound (salvo grandi nomi sul palco) durante il week end invece varia a seconda dell’importanza  delle band.

Mensilmente vengono organizzate serate come Buttoned Down Disco con musica indie electro pop o Guilty Pleasures frequentatissima e spesso con travestimento a tema.

Consiglio per tutti i miei coetanei: soprattutto durante il week end l’età media si abbassa drasticamente, per evitare di sentirvi un po’ fuori luogo vi suggerirei di dare un’occhio agli altri club della lista.

Controllate il sito del KOKO, non sarà impossibile che una delle vostre band preferite suoni proprio quando siete a Londra in vacanza.

Fermata della tube: Mornington Crescent

Dovunque deciderete di andare a scatenarvi siate sicuri di aver prenotato il vostro letto in uno degli ostelli a Londra o in uno dei nostri hotel economici a Londra.

Grazie per le foto a: Fabio, Richard “Tenspeed” Heaven,

, , , , , , , ,

Post scritto da:

- che ha scritto 226 posts su HostelBookers Blog.

“Mi chiamo Luca aka Virgilio (di dantesca memoria) dopo una sudata laurea in Lettere moderne ad indirizzo geografico (vecchissimo ordinamento ) mi sono trasferito a Londra. Da 3 anni lavoro per HostelBookers e da uno ho il privilegio di occuparmi del contenuto del sito stesso. Correlato al sito abbiamo anche uno blog di viaggi dove con regolaritá pubblico articoli e consigli per tutti coloro che cercano suggerimenti prima di partire e soprattutto per coloro che non sanno ancora dove andare ma cercano un po’ di ispirazione.

Contatta l'autore

1 Comments For This Post

  1. Giuseppe Says:

    un altra delusione caro Luca come puoi escludere il Tana delle Trigri di Dalston,,,come sempre i grossi nomi fanno notizia ma il vero underground sta da un altra parte……..pills pills
    hugs

1 Trackbacks For This Post

  1. Case Stregate e Feste di Halloween Londra , Dublino e Edimburgo | HostelBookers Blog Says:

    […] vi fermate in cittá per il week end sarete interessati anche ai alle migliori discoteche di Londra o magari ai migliori ristoranti economici di […]

Lascia una risposta